INVITO ALLA PARTECIPAZIONE

Laboratorio 2: Tradurre le storicità queer.  

Investigare i fenomeni queer tra lingue, culture e periodi storici.

23-24 giugno 2017

Institute of Modern Languages Research, Londra

Clicca qui per la versione inglese

Questo laboratorio si dedicherà all’analisi di fenomeni queer tra lingue, culture e momenti storici. Includerà delle riflessioni critiche visive, performative e scientifiche sui modi in cui le modalità queer anglo-americane e/o italiane modellano e sono modellate dal linguaggio, dalla cultura e dal tempo.

Questo incontro si focalizzerà sulle seguenti questioni:

1. Il queer storico: Come potremmo collocare le nostre comprensioni delle possibilità del queer italiano al passato/storico? Cosa è in gioco quando tracciamo degli elementi queer nelle escavazioni storiche e nelle analisi della dissidenza (sia sessuale che in altre forme)?

2. Il queer e l’archivio italiano: Come potremmo identificare, ricordare o altrimenti avvicinarci all’archivio queer italiano per quanto riguarda la forma, il contenuto e la memoria?

3. Queerizzare il tempo e il linguaggio: Come si sono sviluppate e sono migrate forme di “queeritudine” attraverso il tempo, le culture e i linguaggi? Quale contributo potrebbero fornire le ricerche specifiche sull’Italia alla queerizzazione delle relazioni temporali e linguistiche?

4. Il tempo e la traduzione: Quali sono le procedure di ‘traduzione’ in atto quando cerchiamo di capire il queer in altre zone temporali, culturali e linguistiche? Come potremmo queerizzare la traduzione stessa per capire meglio le relazioni tra i testi e il tempo?

5. Traduzione e/come attivismo italiano: Qual è il ruolo della traduzione nell’attivismo LGBTQAI nel contesto italiano? La traduzione può essere considerata una forma di attivismo? Se la traduzione fosse queerizzata, quale impatto avrebbe sulle interpretazioni storiche dell’attivismo?

L* QuIR invita studios*, artist* ed attivist* a proporre abstract per interventi, dichiarazioni artistiche e idee per spettacoli che in qualche modo rispondano, o mettano in questione, le tematiche proposte. L’evento includerà diverse tipologie di sessioni nei due giorni, tra cui spettacoli, tavole rotonde e brevi interventi. Le due lingue del laboratorio saranno l’italiano e l’inglese. Vi invitiamo a mandare un abstract/proposta o una proposta di dichiarazione artistica di 300-500 parole, ed una breve biografia al seguente indirizzo: queeritalia@gmail.com entro il 20 gennaio 2017. Vi preghiamo di specificare come oggetto della mail il titolo del laboratorio al qual vorreste partecipare.